0444 719637 - info@cosmeticaveneta.it

Gli animali domestici non trasmettono il Covid: è solo un falso mito!

Gli animali domestici non trasmettono il Covid: è solo un falso mito!
Gennaio 9, 2022 Yuup
Animali che trasmettono il Covid copertina

Sono passati ormai due anni dall’arrivo della famigerata pandemia, che proprio non ci vuole abbandonare.

Le persone hanno bisogno di avere sempre più risposte, cerchiamo quindi in questo articolo di spiegarti che, anche se ne hai sentito parlare, no! gli animali domestici non trasmettono il Covid. Si tratta solo di una falsa credenza e non c’è proprio nulla di vero.

 

Animali che trasmettono il Covid

 

Possiamo contrarre l’infezione dal nostro cucciolo?

Gli animali domestici non possono trasmettere il virus all’uomo, questo è stato studiato e dimostrato proprio dal Ministero della Salute.

Possiamo quindi stare tranquilli e passare serenamente il nostro tempo con il nostro amato amico a 4 zampe.

Possiamo trasmettere l’infezione al nostro cucciolo?

Alcuni studi veterinari ci suggeriscono che alcune specie animali, i mustelidi in particolare (donnole, ermellini, faine, per esempio), sono più portati a contrarre il virus.

Per quanto riguarda gli animali domestici, nel corso della pandemia in diversi Paesi sono stati evidenziati casi di positività soprattutto in cani e gatti, mostrando segni clinici di malattia, a seguito del contatto con persone infette da Covid.

È dunque importantissimo proteggerli da pazienti affetti dal virus.

Come proteggere il nostro cucciolo?

Sicuramente possiamo adottare alcune misure protettive a scopo precauzionale.

Innanzitutto le persone infette devono evitare il più possibile i contatti con il proprio animale.

Noi amanti degli animali faremo tanta fatica, ma questo è necessario per preservare il benessere del nostro amico peloso.

Altro consiglio importante: durante la passeggiata giornaliera con il nostro cucciolo cerchiamo di tenerlo al guinzaglio in modo da garantire la distanza sociale dalle altre persone. Proprio come succede tra noi umani, la stessa cosa vale per loro.

 

Animali che trasmettono il Covid, pulizia

 

Pulizia e igiene

Come abbiamo visto non ci sono prove esistenti di animali che trasmettono il Covid, ma siamo noi in alcuni casi a trasmetterlo a loro.

Noi umani continuiamo a seguire le principali misure igieniche, lavandoci spesso le mani e disinfettandoci con soluzioni alcoliche dopo essere stati a contatto con i nostri cuccioli, con le loro lettiere e le ciotole dei croccantini.

I nostri amici pelosi non sono in grado di badare a loro stessi in questo senso, dobbiamo quindi pensare noi a loro, alla loro igiene personale e al loro benessere.

Come?

A differenza del Covid esistono parecchie malattie che l’animale può trasmettere all’uomo. 

Basti pensare alla più famosa Toxoplasmosi, che si può contrarre con le feci di un gatto infetto e pericolosissima in caso di gravidanza a tal punto da compromettere la salute del neonato.

La Idatidosi, invece, si può contrarre con le feci del cane, ma anche attraverso il suo pelo e il terreno contaminato. Questo tipo di malattia provoca nell’uomo gravissime lesioni cistiche.

Queste sono le più diffuse, ma ce ne sono tantissime altre e la maggior parte delle malattie che l’uomo può contrarre dagli animali provengono proprio dal terreno inquinato.

Le zampe dei nostri cuccioli sono infatti il principale veicolo di germi e batteri; correndo per tutta la casa ci portano in giro ciò che “hanno toccato” durante la passeggiata giornaliera: terra, foglie, sassolini, polvere e sporcizia. 

Le zampe sono formate dai famosi e soffici polpastrelli e sono sempre scoperte, noi umani ci mettiamo le scarpe, loro no! Persino la temperature troppo calde o troppo fredde possono danneggiare i polpastrelli dei cuccioli, provocando ustioni e ferite.

È fondamentale procedere quindi con un’accurata pulizia delle zampe proprio per proteggerli da eventuali infezioni e ridurre al minimo i rischi.

Oltre alle zampe, anche il pelo è un distributore di germi e batteri, senza distinzione tra  pelo lungo e pelo corto.

Se un cane a pelo lungo struscia continuamente il suo pelo sul terreno, il cane a pelo corto va curato nella stessa identica maniera perché esistono altri mille modi in cui si può sporcare!

Attenzione! La pulizia va effettuata evitando qualsiasi prodotto aggressivo come alcool e candeggina per evitare lesioni e inalazioni nocive.

Noi di YUUP! abbiamo a cuore il benessere dei nostri amici pelosi. Pulizia e igiene sono due parole che sicuramente nel nostro vocabolario non mancano! 

Proprio per questo abbiamo creato una linea di prodotti igienizzanti per combattere la diffusione di germi e batteri e preservare la salute dei nostri amati pet:

  • Mousse igienizzante dall’azione antisettica, disinfettante e igienizzante, la cui formulazione è in grado di ridurre efficacemente in pochi secondi germi e batteri presenti su cute e pelo, adatta a tutti i tipi di pelo di cane e gatto. Presenta un profumo gradevole, agli estratti naturali di timo e limone.

 

  • Shampoo igienizzante dall’azione antisettica, disinfettante e disarrossante, ideale come coadiuvante nel trattamento di dermatiti ed alterazioni cutanee di varia natura, adatta a tutti i tipi di pelo. Presenta un profumo gradevole, con olii essenziali di Timo e Limone, estratti naturali di Calendula, Iperico e Malva.

 

Con questo articolo speriamo di averti chiarito tutti i dubbi che avevi sul falso mito degli animali che trasmettono il Covid.

Ora cosa aspetti? Corri a fare una passeggiata con il tuo amato cucciolo e poi coccolalo comodamente sul divano dopo averlo igienizzato e protetto insieme a te.

Registrati alla newsletter

You may unsubscribe at any moment. For that purpose, please find our contact info in the legal notice.