0444 719637 - info@cosmeticaveneta.it

Come proteggere le zampe del cane dal caldo

Come proteggere le zampe del cane dal caldo
Agosto 14, 2021 Yuup
protezione zampe cane caldo

Hai mai provato ad attraversare la spiaggia a piedi nudi in una rovente giornata di agosto? Dopo i primi passi, probabilmente ti sarai sentito Jacobs alle recenti Olimpiadi di Tokyo perché potresti aver fatto il nuovo record di velocità correndo verso il mare. Ecco cosa provano i nostri animali domestici in estate e perciò abbiamo deciso di darti qualche dritta su come proteggere le zampe del cani dal caldo e dalle ustioni.

corsa sabbia bollente

Mentre, infatti, tu normalmente indossi scarpe e ciabatte, il tuo fedele amico sperimenta la stessa sensazione che tu hai provato a piedi nudi sulla spiaggia cocente, durante tutte le passeggiate estive sul marciapiede o sulla strada. Nonostante la ricorrente idea che i cuscinetti per zampe forniscano la massima protezione naturale per il tuo amico peloso, devi sapere che l’asfalto no! non è presente in natura e, raggiungendo temperature stellari, le zampe del tuo animale domestico ne risentono. E non sono solo i cani a soffrire per le pavimentazioni troppo calde ma anche i gatti che sulla zampa concentrano tutti i ricettori che consentono loro l’equilibrio perfetto durante la caccia.

Le migliori scarpe per il tuo animale domestico: quelle integrate

scarpe zampe cane

I cuscinetti delle zampe del tuo pet lo proteggono proprio come le tue scarpe proteggono i tuoi piedi. Dando la giusta sollecitazione e agendo come ammortizzatori quando salta e corre, essi consentono all’animale di camminare su detriti e sassi senza soffrire e senza che si ferisca perché i cuscinetti distribuiscono il peso in modo molto efficace su tutta la superficie del pavimento, riducendo al minimo il disagio. Tuttavia, i sentieri naturali, e i terreni anche un po’ accidentati non sono mai così roventi come può diventarlo l’asfalto cittadino o il calcestruzzo. Inoltre, nonostante le zampe del tuo animale domestico siano molto resistenti, possono essere ferite da oggetti appuntiti o dall’esposizione a temperature particolarmente calde o fredde.

Il primo consiglio che ci sentiamo di darti, perciò, è di prestare sempre la massima attenzione alle zampette del tuo fedele amico così che tu possa scorgere in tempo eventuali ferite o traumi. Inoltre, per le passeggiate è sempre preferibile scegliere un terreno erboso o ombreggiato.

La temperatura è più alta di quello che pensi

Calcestruzzo e asfalto si surriscaldano rapidamente. Di solito, queste pavimentazioni superano la temperatura dell’ambiente anche fino a 40° in più. In una giornata con 34°, la temperatura del suolo può raggiungere ben 85°. Calcestruzzo e asfalto, infatti, tendono a trattenere il calore e anche quando le temperature iniziano a scendere, potrebbe essere rischioso per il tuo animale camminarci sopra. In particolar modo il pericolo è in agguato per i cani che, camminando al guinzaglio, non possono scegliere i percorsi più freschi. Per questa ragione ti suggeriamo di verificare sempre il livello di calore della pavimentazione che devi affrontare. Un semplice test ti rende facile capire se il tuo cane potrebbe farsi male alle zampe: appoggia la mano sul pavimento per almeno 10 secondi, se senti che ti risulta difficile tenerla al suolo è meglio saltare la passeggiata o dirigerti in una zona d’ombra ed evitare così che il tuo amico rischi la sua salute.

Inoltre, ti suggeriamo di non sottovalutare anche altri tipi di superficie come la sabbia o il metallo di una panchina o altre superfici calde come il sedile di un’auto rimasta al sole per ore.

Presta attenzione al comportamento del tuo cane

Mentre i gatti vanno in giro in autonomia e basterà evitare di farli uscire nelle ore più calde, i cani vogliono compiacere i loro proprietari. Perciò potrebbero continuare a camminare nonostante il dolore e tu potresti non capire che stanno soffrendo. Per questo ti consigliamo di prestare attenzione a questi segnali che il cane potrebbe inviarti involontariamente quando la pavimentazione su cui si trova è troppo calda:

  • Saltare da una zampa all’altra
  • Guidarti verso una zona erbosa o ombreggiata
  • Rifiutarsi di continuare a camminare
  • Guaire quando le zampe sono in appoggio

Se il tuo cane o gatto ha un’ustione, potresti, inoltre, notare:

  • Macchie bianche o vesciche sulle zampe
  • Arrossamento dei cuscinetti
  • Tendenza a leccarsi le zampe
  • Ferite sui cuscinetti
  • Atteggiamento claudicante

Cosa devi fare se il tuo animale ha un’irritazione da superfici bollenti

zampe del cane ustionate

Se il tuo pet presenta segni evidenti di un’ustione devi per prima cosa recarti dal veterinario che provvederà alle cure mediche dovute. Attenzione! Non ritardare mai la visita perché intanto la ferita potrebbe infettarsi con conseguenze anche molto gravi. Pulisci dolcemente con acqua l’ustione, metti una garza o una benda sulle ustioni e fissa un appuntamento con il veterinario il prima possibile.

Se invece noti un’irritazione o un arrossamento delle zampette ti consigliamo, per prima cosa di usare acqua fresca per pulire i cuscinetti e dare sollievo.  Applica, poi, una crema protettiva per zampe come il nostro Balsamo per polpastrelli 100% naturale, indispensabile per idratare e proteggere le zone più delicate.  Con la sua formula a base di burro di Karitè, burro di Mango, oli di Jojoba e Mandorla Dolce, Tea Tre oil ed estratto naturale di Calendula, svolge anche un’azione naturalmente antisettica.

Come sempre noi vogliamo darti dei consigli che sono principalmente derivati dalle nostre esperienze di petlovers e di petowners, ma la cosa migliore che puoi fare è usare il buon senso. Sforzati di immedesimarti nel tuo animale domestico! Ricordando una canzone dei Depeche Mode, “try walking in its paws” 😉.

Registrati alla newsletter

You may unsubscribe at any moment. For that purpose, please find our contact info in the legal notice.