0444 719637 - info@cosmeticaveneta.it

Regalare un cucciolo per Natale: si o no?

Regalare un cucciolo per Natale: si o no?
Novembre 23, 2023 Yuup
Cucciolo di cane seduto dentro un cappello di Natale

Con l’arrivo della magica stagione natalizia l’aria si riempie di gioia, amore, solidarietà e così tanti sentimenti da volerli esprimere con un dono alle persone amate.

Cosa ci potrebbe essere di davvero speciale quest’anno da regalare a noi stessi, a un caro amico o un familiare? E se fosse, un piccolo compagno peloso, potrebbe essere la scelta giusta?

Un nuovo membro della famiglia può portare calore, dolcezza e un rinnovato senso positivo alle nostre vite.
Prima di tutto però ci sono alcuni aspetti da prendere in considerazione per evitare di fare una scelta avventata, rischiando di accorgersi quando è ormai troppo tardi di non poter dedicare il giusto tempo e il giusto impegno al nostro cucciolo.

Regalare un amico a quattro zampe a Natale, così come in qualsiasi altro periodo dell’anno, comporta la consapevolezza di una scelta che deve essere ben ponderata, oltre all’importantissima responsabilità verso un piccolo essere vivente.

Infatti, non stiamo parlando di un comune regalo materiale, bensì di un animale da amare e di cui prendersi cura ogni giorno e in ogni momento!

Cucciolo di cane seduto sopra un pacco di Natale.

Sorpresa! Un regalo proprio inaspettato per questo Natale.

Ecco alcuni consigli su come accogliere un animale da compagnia in modo responsabile, per prepararsi al meglio all’arrivo del nostro nuovo amico peloso.

Scegliere il cucciolo adatto alle esigenze di chi lo riceve

Prima di prendere una decisione importante come l’acquisto di un cucciolotto è cruciale riflettere attentamente sulla razza, per far sì che si adatti al nostro stile di vita e alle nostre esigenze. Questa scelta può avere un impatto significativo, sia sulle nostre abitudini che sul benessere dell’animale.

Si tratta di una scelta importante perché il cucciolo sarà il nuovo membro della nostra famiglia. Dovremo imparare a rispettarlo ed amarlo, così come insegnare ai bambini che non è un giocattolo, di cui ci si può stancare dopo pochi utilizzi, bensì è una creatura appartenente a tutti gli effetti al nucleo famigliare, con tutte le responsabilità che ne derivano.

Come scegliere dunque il giusto cucciolotto? Alcune persone potrebbero desiderare la compagnia di un cane da tenere in casa, mentre altre potrebbero essere alla ricerca di un fidato compagno per le loro avventure outdoor. Qualcun altro potrebbe preferire un gatto, decisamente più indipendente e autonomo, c’è chi potrebbe addirittura optare per un animale domestico esotico come un rettile o un pennuto!

Perchè scegliere il cucciolo migliore per noi è importante? Il motivo è piuttosto semplice: l’arrivo di un nuovo compagno di vita non solo porterà un nuovo spirito di amore nelle nostre case, ma cambierà in modo significativo le nostre abitudini quotodiane. Ad esempio, dovremo considerare del tempo da dedicare al nostro cane ogni giorno per la sua passeggiata giornaliera e rispettare i suoi ritmi alimentari e le sue necessità di movimento e di sonno.

Cucciolo di cane Husky è seduto sulle zampe posteriori mentre batte il cinque con le zampe anteriori sulle mani di un essere umano.

Un nuovo pelosetto svolterà in meglio le nostre vite.

Il nostro consiglio è di valutare bene i seguenti aspetti, durante le fasi di decisione nel prendere un nuovo pet:

  • Disponibilità di tempo: gli animali richiedono attenzione, cure e coinvolgimento nelle nostre vite. Quindi è importante essere sicuri di avere abbastanza tempo da dedicare al nuovo amico che entra a far parte della famiglia;
  • Spazi domestici: alcune razze di cani hanno bisogno di molto spazio per correre e giocare, altre sono più sedentarie e preferiscono rimanere in casa. Diversamente, i gatti, prediligono la possibilità di avere uno spazio esterno, ma sono in grado di adattarsi con facilità anche agli ambienti interni;
  • Esigenze specifiche dell’animale: ogni animale domestico ha necessità diverse, dal movimento all’alimentazione fino alle cure medico-veterinarie.

Per scoprire come scegliere davvero l’animale che fa al caso nostro, è possibile approfondire l’argomento in questo articolo.

Adotta un cucciolo a cui regalare amore

Perché scegliere di adottare un animale domestico a Natale?

L’adozione di un animale domestico salvato da situazioni difficili è una bellissima occasione per regalargli una secondo inizio. Molti pet vengono abbandonati già da cuccioli, cresciuti in cattive condizioni o lasciati da soli durante i periodi di gestione più difficili, come le vacanze.

rifugi per animali, di fatto, lavorano incessantemente per recuperare gli esemplari abbandonati offrendo a loro cure e una nuova casa. Proprio per questo, prima di recarci in un allevamento o in un negozio di animali, potremmo dare un’occhiata ai rifugi locali, ai canili o alle associazioni di salvataggio. Troveremo sicuramente un dolce cucciolotto in attesa di conoscere quale sarà la famiglia che saprà dedicargli tutto l’amore che merita.

Cucciolo di cane appoggiato con le zampe anteriori su un muretto mentre guarda in camera con uno sguardo dolce.

Come resistere ad uno sguardo così dolce? Non si può!

Perché scegliere di adottare un animale domestico?

  • Compagnia fedele e amore incondizionato: gli animali domestici adottati nei rifugi, spesso, dimostrano una gratitudine speciale ed un attaccamento forte verso i loro nuovi proprietari. La relazione con il pet infatti può diventare incredibilmente profonda e significativa nel tempo, tanto da creare delle memorie che rimarranno indelebili per il suo padrone;
  • Supporto ai rifugi per animali: il lavoro delle associazioni di recupero animali è veramente prezioso. La loro attività permette di ridurre il numero di pelosetti abbandonati occupandosi delle cure medico-veterinarie, necessarie alla loro salute, cercando nel contempo nuovi affidabili proprietari. Scegliendo di adottare un cucciolo, stiamo sostenendo il loro operato e contribuendo in modo significativo a ridurre il problema del randagismo;
  • Frenare gli allevamenti illegali: le attività di allevamento e vendita illegale di cuccioli non sono di certo rare. Spesso il loro unico obiettivo è trarre profitto dagli animali domestici, senza una vera preoccupazione per il loro stato di salute o se gli acquirenti siano persone affidabili e in grado di mantenere adeguatamente un compagno di vita. Adottare un pet dai centri certificati di recupero animali è l’unico modo per contrastare il mercato delle vendite non autorizzate.

 

È da tenere in considerazione che un cucciolo proveniente dal rifugio porta con sè un bagaglio esperienziale diverso rispetto ad un cucciolo cresciuto in un altro tipo di contesto, come l’allevamento. È importante considerare questo aspetto proprio per essere certi di poter offrire al cane tutto ciò di cui ha bisogno. Informarsi sulla storia del cucciolo dagli addetti del canile/rifugio è quindi importante per essere preparati al suo arrivo sulle sue necessità ed abitudini, valutando eventualmente di iniziare un percorso con un professionista come l’educatore cinofilo o, se il cane dovesse manifestare un disagio più marcato, con un medico veterinario esperto in comportamento animale.

Se l’impegno del cucciolo risulta inadatto alla persona a cui lo si vuole regalare, è possibile optare per un bellissimo gesto: l’adozione a distanza. Sono presenti diverse associazioni che si occupano di questa iniziativa.

Prepararsi all’arrivo del cucciolo

Una volta scelto il compagno peloso, è fondamentale prepararsi in anticipo per garantire al nostro nuovo piccolo amico un ambiente dove farlo sentire subito a suo agio. Infatti, è cruciale che il nostro nuovo cucciolo abbia tutto ciò di cui ha bisogno per sentirsi comodo e al sicuro, come le ciotole per il cibo e l’acqua, un letto o un posto dove schiacciare i suoi pisolini, oltre che giocattoli per il divertimento e la stimolazione motoria e cognitiva.

Cucciolo di cane corre libero in un prato.

Ogni cane ha esigenze diverse da rispettare e supportare.

Con la giusta organizzazione potremo minimizzare lo stress iniziale che il nostro animale può provare nel momento in cui entra in contatto con il suo nuovo habitat, consentendogli così di adattarsi gradualmente alla sua nuova vita.

Inoltre, può tornare utile anche dividersi i compiti in famiglia pianificando chi si occuperà delle passeggiate, chi dell’educazione e chi del momento pappa, in modo tale da essere certi di riservare al nuovo cucciolo le giuste attenzioni dal momento del suo arrivo in poi. Queste abitudini permetteranno così di costruire una sana routine, non solo per lui ma anche per noi.

Per far si che si possa integrare correttamente al contesto familiare e sociale è importante valutare di intraprendere un percorso di educazione di base, dove il cucciolo imparerà a socializzare ed a relazionarsi con i conspecifici. Tale attività sarà anche un’occasione per imparare a comunicare, conoscere le sue esigenze e dargli tutti gli strumenti per affrontare ogni situazione in maniera serena. In poche parole, per iniziare con la zampa giusta!

Per garantire un’accoglienza calorosa al nostro animale da compagnia, la preparazione è fondamentale. Sul nostro Blog, infatti, è possibile consultare tantissimi articoli con tutte le curiosità sul mondo animale e diversi consigli pratici. Ad esempio, potrete informarvi correttamente sulle spese per mantenere un cane oppure su come far convivere cane e gatto al meglio.

Uno dei nostri consigli più importanti che vogliamo darvi è quello di scegliere i giusti prodotti per la cura e l’igiene del nuovo compagno di vita, che siano delicati e gentili sulla pelle ammorbidendo e nutrendo sia il pelo che la cute. Nel caso dei piccoli pelosetti il Kit Cucciolo è studiato appositamente per i primi bagnetti di cani e gatti, a partire dall’età di 3 mesi, mentre per i più piccini invece è possibile effettuare un lavaggio rapido e delicato riuscendo però a detergere bene anche in profondità, utilizzando lo Shampoo Secco o le Salviette monouso Shampoo & Profumo 2 in 1.

Così questo Natale, mentre decoriamo l’albero, tra i tanti regali avremo l’opportunità di aprirne uno davvero speciale: un cucciolo, un dono di vita indimenticabile di cui prendersi cura o da regalare a una persona cara come dolce e inaspettata sorpresa.

A Natale regala un’esperienza all’insegna del divertimento con gli animali

Regalare un cucciolo a Natale può essere una scelta azzardata, specie quando il destinatario del presente non se lo aspetti minimanente. Se conosciamo bene chi dovrà ricevere il regalo e siamo sicuri che un nuovo cucciolo possa essere la scelta migliore per lui sarà sicuramente pronto ad accogliere un nuovo compagno di vita.

Ma se non siamo proprio sicuri di regalare un cane potremmo optare per un’idea originale, sempre a tema animale. Regalare un’esperienza con gli animali, come una passeggiata a cavallo, una visita in una fattoria con gli alpaca o una seduta di pet therapy può essere un pensiero davvero apprezzato da chi lo riceve!

Auguriamo a tutti di passare un Buon Natale, in compagnia dei nostri amati compagni pelosi! 

Cucciolo di cane vestito con un abito natalizio per cani è sdraiato mentre gioca con una pallina di Natale.

Un Natale in compagnia dei nostri pet sarà una giornata ancora più bella.

Articolo redatto con la consulenza di Chiara Festelli, Educatrice Cinofila.

Registrati alla newsletter

You may unsubscribe at any moment. For that purpose, please find our contact info in the legal notice.