0444 719637 - info@cosmeticaveneta.it

Shampoo antiparassitario per cani: un alleato contro le pulci

Shampoo antiparassitario per cani: un alleato contro le pulci
Agosto 29, 2020 Yuup
Tempo di lettura: 6 minuti
Indice
Shampoo antiparassitario per cani

Consulenza a cura della dott.ssa Medico Veterinario Mirca Pellizzari

Come scegliere lo shampoo antiparassitario per cani

Prima di scegliere uno shampoo antiparassitario da usare contro le pulci, è opportuno conoscere più da vicino quali sono i principali parassiti che i nostri quattro zampe possono ospitare sulla pelle e sul pelo.

I principali parassiti cutanei del cane e del gatto (ectoparassiti) sono le pulci, le zecche, i pidocchi, gli acari e le micosi.

I più diffusi sono sicuramente le pulci e le zecche, e si tratta di parassiti facilmente riscontrabili dal proprietario o dal toelettatore, che può già trattare e prevenire con prodotti antiparassitari di vario genere.



I sintomi della presenza di pulci sul cane

Che viva in campagna o in una metropoli, un cane prima o poi fa suo malgrado conoscenza con le pulci.

Basta una passeggiata al parco, una grattatina sull’erba, un’annusata all’innamorato o l’innamorata di turno et voilà, il gioco è fatto, ecco che avete un cane con le pulci.

Le pulci sono piccoli insetti di colore brunastro, della grandezza di qualche millimetro, che si nutrono del sangue dei nostri amici pelosi (attenzione però: anche di altri mammiferi, tra cui l’uomo, in mancanza del proprio ospite preferito).

In genere compaiono dalla primavera all’autunno.

Shampoo antiparassiti per cane

Le punture delle pulci danno origine a papule rosse che causano prurito all’animale.

La zona più colpita è la parte bassa della schiena, ma si possono estendere a tutto il corpo creando anche alopecia.

La pulce: un parassita pericoloso

I trattamenti antiparassitari sul cane non hanno il solo scopo di debellare un parassita fastidioso, ma anche di evitare al nostro pet pericolose malattie.

Le pulci, infatti, oltre a provocare prurito, possono dare reazione allergica: il cane si gratterà furiosamente e compariranno croste e infiammazione.

È la dermatite allergica da pulci o DAP; una sola puntura di pulce è sufficiente.

Nei soggetti allergici è importante la profilassi antiparassitaria per tutto l’anno, in quanto basta un solo morso per scatenare questa importante reazione allergica. Vanno però evitati i corticosteroidi, farmaci con importanti effetti collaterali.

Le pulci inoltre, possono trasmettere la tenia, che in animali deboli e giovani provoca diarrea e crampi intestinali. In caso di infezione molto forte può anche provocare la morte.

Impariamo a riconoscere le pulci nel cane

Se decidiamo di ricorrere a uno shampoo antipulci specifico, è importante imparare a riconoscere come si presentano le pulci.

Spesso non riusciamo a notare la presenza di questi piccoli parassiti, in quanto si muovono molto velocemente tra il pelo dell’animale. Eventualmente, è più facile notarle là dove il pelo è meno folto, come nell’addome (il vostro amico si mette a pancia all’aria chiedendovi insistentemente una coccola? Ecco il momento giusto per esaminarlo!).

Più visibili sono le feci delle pulci, che non sono altro che il pasto di sangue digerito. Sono presenti soprattutto alla base della schiena come piccoli puntini neri, alcuni con la tipica forma a virgola.

Shampoo per pulce e parassita



Aiuto, il mio cane ha le pulci!

Come eliminare le pulci?

Se vi siete accorti che il vostro cane ha le pulci, niente paura!

Gli shampoo antiparassitari sono un’ottima soluzione per eliminarle in modo veloce ed efficace, dare sollievo immediato all’animale, lenire la cute e togliere il prurito.

Attenzione, gli shampoo eliminano le pulci efficacemente, ma non proteggono il cane da successive infestazioni.

Importante dunque è associare sempre un successivo trattamento antiparassitario (per esempio fialette spot-on) di lunga durata.

Nel caso si scelga di usare gli spot-on, occorre evitare di applicarli subito dopo il bagno: questi prodotti hanno bisogno dello strato lipidico cutaneo per essere assorbiti, altrimenti si riduce l’efficacia. Sarà pertanto opportuno applicarli almeno 4-5 giorni dal bagnetto, magari fatto con uno shampoo antiparassitario, per un trattamento completo.



Un pet tutto green: gli antiparassitari naturali

Antipulci naturali: per il trattamento delle pulci esistono vari rimedi antiparassitari naturali interessanti, che si sono dimostrati talmente efficaci da essere introdotti negli shampoo antiparassitari di migliore qualità.

Tra questi c’è l’olio di neem, un repellente potentissimo contro gli insetti. Il neem è una pianta originaria dell’India e della Birmania, da cui si ricava per l’appunto un olio vegetale in grado di tenere lontani parassiti come pulci e zecche.

Altro prodotto estremamente interessante è l’olio essenziale di tea tree, che viene ricavato dalla pianta di Melaleuca alternifolia, ed è un eccellente antibatterico, antifungino e antiparassitario.

Ricordiamo comunque che, benché si tratti di prodotti naturali, il “do it yourself” non è mai consigliato ed è preferibile chiedere un parere al Medico Veterinario e scegliere prodotti naturali già attentamente formulati allo scopo.

Un aiuto in più può inoltre essere dato dalle salviettine monouso, da portare con sé per proteggere il manto del nostro amico peloso dagli insetti nocivi. Pratiche e pronte all’uso, queste salviettine si applicano direttamente sul pelo del cane.

Gli antiparassitari naturali rendono “sgradita” la pelle del cane agli insetti nocivi, che così evitano accuratamente di avvicinarsi e “tormentarlo”. Il loro vantaggio inoltre è che hanno pochissimi effetti collaterali; infatti si possono usare nei cuccioli.

Attenzione: gli antipulci naturali non sono sufficienti se il pet frequenta zone ad alto rischio di infestazione (erba alta, boschi ecc.). In questo caso è consigliato l’uso di prodotti prescritti dal Medico Veterinario.



Lo shampoo antiparassitario dal toelettatore: un valore aggiunto

Il vostro toelettatore di fiducia è un grande alleato contro le pulci! La sua esperienza, unita all’accurata pulizia del pet, gli permetterà infatti di identificare i parassiti e proporvi un trattamento antiparassitario ad hoc.

L’uso di un valido shampoo e di altri prodotti a base di oli naturali repellenti per pulci è un’ottima iniziativa e rappresenta un servizio aggiuntivo al cliente, perché il toelettatore in questo modo si occupa dell’animale non solo dal punto di vista estetico, ma anche da quello antiparassitario, lavorando in sinergia con eventuali trattamenti proposti dal Medico Veterinario.

Registrati alla newsletter

You may unsubscribe at any moment. For that purpose, please find our contact info in the legal notice.