0444 719637 - info@cosmeticaveneta.it

Viaggiare con il cane: consigli per vacanze facili

Viaggiare con il cane: consigli per vacanze facili
Giugno 22, 2023 Yuup
Jack Russell Terrier bianco e marrone e Golden Retriever color noce sdraiati sopra ad una coperta rossa mentre ammirano, dal bagagliaio di un’auto, il panorama dei monti autunnali.

Pronti, partenza e via!

Con l’inizio della bella stagione è arrivato finalmente il momento dei viaggi. Tra mare, montagna, lago o città, le mete visitabili sono tante. Prepara le valigie, ma soprattutto non dimenticarti la cosa più importante: il tuo amico a quattro zampe!

Infatti, con i giusti accorgimenti, sarà possibile portare il tuo cane sempre con te per vivere esperienze straordinarie che ricorderete per tutta la vita.

Ricorda solo di occuparti di tutti gli aspetti del tuo Fido: dalle cose più classiche da tenere a mente come il cibo e la sua ciotola per mangiare a tutto il necessario della beauty routine per mantenere manto e cute sani anche in vacanza… viaggiando in serenità.

Ecco i nostri consigli per l’estate: preparati al meglio per il prossimo viaggio!

Viaggiare con il cane in Italia

Se la tua idea è quella di visitare l’Italia, alla scoperta di cucine prelibate, persone cordiali e climi estivi da sogno, hai fatto proprio la scelta giusta. Sono infatti molti gli alloggi e le strutture pet-friendly presenti nel nostro Paese, luoghi meravigliosi che accettano di buon gusto la compagnia dei pet durante la permanenza in vacanza.

Ma come affrontare in modo ottimale il viaggio verso la meta prescelta? Beh, questo dipenderà dalla destinazione del vostro viaggio.

Viaggiare con il cane in auto: passeggiate in montagna

Un fine settimana (o qualche giorno in più)  con il tuo amico a quattro zampe nel verde delle montagne italiane, tra escursioni naturalistiche per sentirsi pienamente liberi e freschi bagni in laghi affascinanti. Cosa volere di più?

Per raggiungere le località di montagna, l’auto è sicuramente il mezzo più adatto allo scopo, specialmente quando viaggi in compagnia del tuo compagno peloso.

cane di piccola taglia di colore nero e bianco legato con una cintura di sicurezza per cani nel sedile posteriore dell’auto.

Io sono pronto, partiamo?

Prima di partire, ti consigliamo di consultare l’Articolo 169 del Codice della Strada che regola il trasporto di persone, animali e oggetti sui veicoli a motore. In questo modo, sarà semplice informarsi sull’equipaggiamento necessario per il trasporto del cane: ne gioveranno i punti sulla tua patente e soprattutto la sicurezza tua e del tuo cagnolino.

Una volta in macchina, puoi optare tra due diverse scelte: un trasportino oppure una rete divisoria.

  • Il trasportino da auto per cane, è consigliato soprattutto per gli animali di piccola e media taglia. Il nostro consiglio è quello di abituare il tuo pet fin da cucciolo a passare del tempo dentro al trasportino, cosicché si adatti da subito senza timore e difficoltà. Come fare? Prima di portarlo in auto, metti il trasportino nella stanza dove il tuo pet passa la maggior parte del tempo, lascia la porticina sempre aperta in modo che possa andare a conoscerlo e lasciaci dentro qualche bocconcino o sfiziosità in modo che l’associazione sia positiva. Se vedi che il cucciolo entra di sua spontanea volontà, premialo per fargli capire che sta facendo la cosa giusta! Puoi anche lasciargli un masticativo da rosicchiarsi lì dentro in tutta tranquillità. Quando c’è una discreta confidenza con il trasportino, puoi posizionarlo in macchina, far salire il cane e successivamente premiarlo. Infine, come ultimo step puoi fare una prova e portare il tuo pet per un piccolo tratto in auto. È importante seguire queste indicazioni passo passo e, se dovessi notare che il cane dovesse avere delle difficoltà ripeti i vari passaggi.
  • La rete divisoria da auto per il cane è utile soprattutto quando il tuo compagno a quattro zampe ha una stazza importante e fatica a stare comodo nel trasportino. Dopo aver sistemato la rete, potrai scegliere se farlo accomodare nel bagagliaio, oppure nei sedili posteriori legandolo con delle apposite cinture di sicurezza per cani omologate secondo gli standard europei.

È molto importante abituare correttamente il cane al trasporto in auto proprio perché, essendo un mezzo fondamentale per gli spostamenti quotidiani, gli garantiremo di affrontarlo con la giusta serenità. Oltre a questi piccoli accorgimenti, se dovessi avere ancora qualche dubbio per il suo benessere rivolgiti ad un educatore cinofilo o ad un medico veterinario esperto in comportamento animale.

Ricorda di portare con te, nelle passeggiate in mezzo alla natura, lo Spray Tea Tree Oil e Olio di Neem di Yuup! con effetto barriera naturale contro insetti e parassiti, da affiancare alla normale terapia antiparassitaria di repellenza al quale tu e il tuo pet siete abituati.

Viaggiare con il cane in treno: una gita in città

Il treno è un mezzo veramente comodo, che ti permetterà di sfruttare anche il tempo del tragitto per stare in compagnia del tuo pet. In più, è anche il mezzo di trasporto più ecologico quando scegli di spostarti dalla tua abitazione verso i centri cittadini più trafficati.

un bulldog bianco ed il suo padrone che camminano, fianco a fianco, lungo la banchina all’interno di una stazione ferroviaria.

E ora qualche oretta di relax comodamente seduto in treno…

Una cosa importante da sapere è che viaggiando in treno il tuo cane avrà diritto ad uno sconto sul biglietto, o addirittura, alla corsa gratuita!

Per salire insieme nel vagone è però obbligatorio seguire alcune semplici regole:

  • avere con sé il certificato di iscrizione all’anagrafe canina e il libretto sanitario del tuo cane;
  •  i cani e tutti gli animali domestici di piccole dimensioni viaggiano gratuitamente, basta alloggiarli negli appositi trasportini con dimensione massima 70x30x50 cm. I cani di grossa taglia invece devono essere sempre al guinzaglio e indossare una museruola, morbida o rigida, nelle fasi di salita e di discesa dal treno;
  • ricorda sempre di avere guinzaglio e museruola; quest’ultima, per legge è obbligatorio averla con sè ed usarla all’occorrenza negli ambienti pubblici.

 

Sei pronto a partire, ma temi che il tuo cane possa soffrire gli spazi della città?

Per fortuna, in Italia sono molti i centri che offrono enormi parchi in cui poter far correre il tuo cane, bar e ristoranti dedicati alla cucina per gli animali domestici e musei in cui possono entrare a scoprire la storia insieme a te.

Prima di partire, non dimenticare di mettere in borsa il Balsamo Protettivo Polpastrelli di Yuup! L’asfalto ruvido e caldo delle città potrebbe impattare sulle zampette del cane,  ma grazie all’azione idratante di questa crema non dovrai più preoccuparti.

Viaggiare con il cane all’estero

Se la tua scelta è invece quella di prendere l’aereo con l’amico peloso, vorrà dire che ti stai preparando ad una vera e propria avventura all’estero.

Viaggiare con il cane in aereo: gita fuori porta

Che si tratti della prima gita fuori dall’Italia o che tu sia un esperto viaggiatore, è bene avere una checklist per non dimenticarsi nulla nelle fasi di preparazione al viaggio ed evitare così spiacevoli sorprese al momento dell’imbarco.

cane nero di piccola taglia seduto in aereo vicino al finestrin osserva incuriosito il cielo.

Che emozione! Chissà dove mi sta portando questa volta il mio padrone.

Magari stai partendo con il tuo pet per un mese all’esplorazione dei paesi del Pacifico, oppure vuoi imparare a surfare insieme a lui nelle coste del Portogallo, o più semplicemente non vedi l’ora di stenderti in riva al mare per rilassarti fino al tramonto con vista sul Mar dei Caraibi.

Qualunque sia la meta, è necessario essere al corrente degli elementi base per ogni viaggio in aereo:

  • il microchip in linea con i requisiti tecnici sulla circolazione degli animali da compagnia;
  • la vaccinazione contro la rabbia, oltre alle normali vaccinazioni annuali;
  • un passaporto europeo per animali da compagnia in corso di validità.

Cabina o Stiva?

In genere, i cani, se di piccole dimensioni, possono viaggiare in cabina all’interno di un apposito trasportino; vanno in stiva, invece, se superano un peso che, di norma, va dagli 8 ai 10 kg. In ogni caso, per salire in aereo, gli animali domestici non devono superare i 75 kg.

Dunque qualora il tuo pet pesasse tra gli 8 e i 10 kg, potrà viaggiare con te in cabina all’interno di un trasportino, rispettando le regole della compagnia aerea. Se invece il tuo amico a 4 zampe superasse questo peso, il trasporto deve avvenire in stiva: non preoccuparti perché temperatura e pressurizzazione sono più o meno le stesse di quelle in cabina, in modo da garantire al tuo pet un viaggio tranquillo e sereno.

Tieni a mente poi che per il benessere del tuo cucciolotto non è solo necessario essere a norma con le regole per il viaggio. Yuup! ti consiglia quindi un must have per una vacanza spensierata insieme a Fido.

Per proteggere il tuo amico a quattro zampe dai raggi del sole ti consigliamo di armarti dello Spray Protezione Solare di Yuup!, grazie al quale il manto del tuo pet sarà più idratato e manterrà il suo colore naturale.

E allora, cosa stai aspettando? Organizza la tua prossima vacanza, ovviamente in compagnia del tuo pet!

Articolo redatto con la consulenza di Chiara Festelli, Educatrice Cinofila.

Registrati alla newsletter

You may unsubscribe at any moment. For that purpose, please find our contact info in the legal notice.